Chi siamo

La Città di Patti è situata

sul golfo omonimo

nella costa tirrenica della Sicilia

di fronte alle isole Eolie.

 

Il Liceo Classico Vittorio Emanuele III è interprete della secolare tradizione culturale di Patti e rappresenta la continuità ed il completamento del Regio Ginnasio, fondato nell’ottobre 1865 e sorto come scuola laica, non essendo più riconosciuti dal Regno d’Italia gli studi del Seminario Vescovile (1580), dove dal 1735 avevano studiato molti laici di Patti e dei comuni vicini che, dopo aver frequentato i corsi di Retorica e Filosofia potevano accedere all’Università.

Il Regio Ginnasio diventava scuola laica a servizio della città di Patti e del suo circondario comprendente una parte consistente dei comuni dei Nebrodi; infatti alcuni studenti venivano ospitati nei convitti pubblici e privati.

Il Regio Liceo Classico, istituito con R.D. del 12 Settembre 1935, funzionante già dal 16 Settembre del medesimo anno, "unito al Regio Ginnasio già esistente, costituirà unico istituto", mantenendo anche l’intitolazione a Vittorio Emanuele III; la sede rimaneva quella del Convento di S. Francesco. Tale istituzione scolastica rispondeva ad una diffusa richiesta della città di Patti e del vasto territorio nebroideo di avere una scuola secondaria superiore in provincia per consentire l’accesso all’Università.

Nel 1961 fu istituita la sezione del Liceo Scientifico per garantire sul territorio l'offerta di un curricolo che fosse centrato in modo più specifico sulla formazione scientifica (completare così il corso degli studi umanistici). Lo Scientifico acquistò l’autonomia nell’anno scolastico 1970/71 e fu intitolato al patriota risorgimentale Emerigo Amari. Nel 1971 fu istituita a S. Piero Patti una sezione del Liceo Scientifico, aggregata alla sede di Patti.

A seguito della razionalizzazione della rete scolastica, il Classico e lo Scientifico sono ridiventati unico istituto a partire dall’anno scolastico 1995/96.